Poesia di Primavera

MAGGIO 

di Giorgio Caproni

FIORI-DI-CAMPO-papaveri-e-fiordalisi

Al bel tempo di maggio le serate

si fanno lunghe; e all’odore del fieno

che la strada, dal fondo, scalda in pieno

lume di luna, le allegre cantate

dall’osteria lontane,e  le risate

dei giovani in amore, ad un sereno

spazio aprono porte e petto. Ameno

mesi di maggio ! E come alle folate

calde dall’erba risollevi i prati

ilari di chiarore, alle briose

tue arie, sopra i volti illuminati

a nuovo, una speranza di grandiose

notti più umane scalda i delicati

occhi, ed il sangue, alle giovani spose.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Poesia di Primavera

di James Joyce

63-mare

Brezze di maggio, danzanti sul mare !

Via che danzate di solco in solco

il girotondo esultante,mentre in alto

vola la spuma, a farsi ghirlanda

d’argentei archi gettati sull’aria,

vedete l’amor mio da qualche parte ?

Ahimé ! Ahi !

Brezze di maggio !

Amora è misero se il suo amore è assente.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Antiche atmosfere

EPIGRAMMA 

di Pallada (335-430 d.C.)

39852_Alma-Tadema_0020_(38)

Questo e nient’altro è la vita :

la vita è piacere.

Alla malora le angosce.

E’ breve il tempo per vivere.

Presto, il vino, le danze,

le corone di fiori, le donne.

Voglio star bene oggi,,

giacché è oscuro il domani.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Antiche atmosfere

EPIGRAMMA 

di Simonide di Ceo

SIR-LAWRENCE-ALMA-TADEMA-PORTRAIT-OF-A-WOMAN

Uomo, non dire mai cosa avverrà domani,

né, se vedi altro felice, quanto tempo lo sarà,

ché neppure il volo ad ali distese della mosca

sarà così veloce come

il mutare delle vicende umane.

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Antiche atmosfere

INVITO 

di Saffo

Alma-Tadema_Unconscious_Rivals_1893

Venite nella valle consacrata,

di Ninfe rustiche amabile sede,

dove il fumo che sale dagli altari

odori d’incenso sparge nell’aria.

* * *

Fresca mormora l’acqua sotto i meli

e il recinto è tutt’ombra di rose

e dalle foglie agitate dal vento

scende una quiete serena , profonda.

* * *

Di fiori di melissa ricca è l’erba

del  prato, dove corrono i puledri,

e quando giunge la sera, l’angelica,

esala fragranza dolce di miele.

* * *

Vieni, o Cipride, offri le tue corone

e nell’auree coppe versa copioso

insieme a gioia piacevole vino….

2 commenti

Archiviato in Uncategorized

Antiche atmosfere

FRAMMENTO 

di Alceo

rosen

Odo giungere la primavera

vestita di fiori….

Su presto ! mescete un cratere di vino

e dolce esso sia…

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Film per la classe

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized